Tecniche di ozonoterapia

mockup-infografica-1200x1123.png

Il trattamento con ossigeno-ozono in sede intraforaminale guidata

Questa tecnica rappresenta l’evoluzione ed il perfezionamento delle classiche somministrazioni paravertebrali. L’uso delle apparecchiature radiologiche permette di verificare in continuo l’accuratezza della metodica e la sede di somministrazione, è eseguita in pochi centri specializzati a causa degli elevati costi dei macchinari necessari.
La maggior rapidità d’azione è facilmente comprensibile ed è legata alla
immediata prossimità sia del nervo che del ganglio spinale, altra struttura anatomica coinvolta nella genesi del dolore da compressione discale. Il minor numero di sedute e di somministrazioni per seduta rende molto più semplice e confortevole il trattamento per il paziente.

Il trattamento con ossigeno-ozono in sede paravertebrale

Questa tecnica rappresenta la tecnica storica (1985) con cui si è iniziato ad utilizzare l’ozono. Il suo grande pregio è la semplicità, è utilizzata dalla maggior parte dei medici.
Presenta certamente un’ancora attuale validità ed alcuni limiti legati principalmente al grande numero di sedute e somministrazioni necessarie, cui si devono associare i numerosi viaggi spesso non semplici in presenza di dolore.

Ozonoterapia paravertebrale o intraforaminale Rx guidata?

Il trattamento con ozono delle patologie della colonna vertebrale prevede tre trattamenti. la tecnica paravertebrale, la tecnica intraforaminale e la tecnica intradiscale. Il trattamento paravertebrale rappresenta il trattamento più semplice, la risposta raggiunge il 70% dei pazienti trattati. Le ragioni del fallimento terapeutico, è la tecnica con minore risposta all’interno delle tre, sono da ricercarsi nella scarsa precisione del posizionamento dell’ago e nella grande distanza tra la miscela di ossigeno-ozono e la radice infiammata. E’ una tecnica che progressivamente è stata soppiantata dalle metodiche guidata. La precisione rappresenta il fulcro dell’ozonoterapia.

Maggiore precisione significa sicurezza ed esito positivo in una percentuale di casi che può arrivare al 90%. Gli apparenti maggiori costi sono in realtà esattamente eguali. Mentre la somministrazione paravertebrale richiede almeno 10-12 trattamenti, la tecnica intraforaminale ne prevede solo 4, con il pregio di un ulteriore beneficio sul disagio nel trasporto di pazienti spesso molto sofferenti.

Approfondisci le tecniche di ozonoterapia 

Fissa un appuntamento o richiedi un consulto

OZONOTERAPIA VARESE


CONTATTI

Tel.: 0332 1647858
Whats App: 375 5274217
Email: terapiaozono.it@gmail.com

ORARIO

Da lunedì a venerdì
dalle 8.00 alle 20.00
Sabato dalle 9.00 alle 14.00

DOVE SIAMO

Casa di Cura Fondazione Borghi
Via Petrarca, 33
21020 Brebbia (VA)


×