Combattere la cellulite con l’ozonoterapia

Sunday, May 17, 2020 @ 10:05 AM
Author: admin

La cellulite o pannicolopatia–edemato–fibrosclerotica non è un inestetismo ma è una vera e propria patologia che colpisce l’85 % delle donne.

A livello della microcircolazione si verifica un rallentamento del flusso sanguigno e linfatico con aumentata permeabilità capillare. Contemporaneamente le cellule adipose aumentano di volume accumulando acidi grassi e peggiorando ulteriormente la microcircolazione. Si innesca così un circolo vizioso che porta ad una ritenzione di liquidi che i tessuti cutanei non riescono ad eliminare.

La cellulite si manifesta sull’addome, sui glutei, sulle cosce e sulle ginocchia, più raramente alle braccia, con il tipico aspetto a buccia d’arancia.

È accompagnata da altri disturbi come la fragilità capillare, le smagliature e la tendenza a provocare intorpidimento alle gambe se si sta troppo tempo in piedi. In fase avanzata la cellulite si accompagna a dolore alla semplice compressione.

Cosa fare

La strategia anticellulite si basa su quattro punti fondamentali: trattamenti locali con ozono, massaggi, attività fisica e corrette abitudini di vita.

Eliminare o, perlomeno, limitare fumo ed alcool, bere molta acqua povera di sodio, mangiare molta verdura e frutta fresca, massaggiarsi per migliorare la circolazione e il drenaggio linfatico, limitare lo stress per avere una pelle più elastica. L’esercizio fisico è di grande aiuto: si migliora il tono muscolare, si potenzia la circolazione e si incrementa la massa magra.

Perchè l’ozonoterapia?

Nella cura della cellulite l’ozono agisce su entrambe le cause:

migliora la microcircolazione favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso e l’ossigenazione dei tessuti;

reagisce con gli acidi grassi favorendone l’eliminazione.

Solitamente è necessario un ciclo iniziale di una decina di sedute. Per mantenere nel tempo i risultati conseguiti è consigliabile effettuare sedute di richiamo.

I risultati sono progressivi ma quando è correttamente eseguita fin da subito si beneficia di una sensazione di minor pesantezza alle gambe.


Lascia un commento