APPUNTAMENTI RAPIDI

Nelle situazioni di dolore è importante intervenire tempestivamente. Facciamo tutto il possibile per fissare velocemente la prima seduta di ozonoterapia guidata a Milano. 

COMODAMENTE RAGGIUNGIBILE

La clinica è facilmente raggiungibile sia da Milano che da tutto l’hinterland milanese perché siamo a pochissimi metri dall’uscita autostradale di Legnano. 

PARCHEGGIO PRIVATO

Disponiamo di diversi parcheggi coperti e gratuiti proprio di fronte all’ingresso della nostra Clinica di ozonoterapia a uso esclusivo dei nostri pazienti.

CLINICA O3 – OZONOTERAPIA GUIDATA A MILANO

La clinica O3 è uno dei pochissimi centri autorizzati a eseguire ozonoterapia guidata a Milano.

Questo perché presso la nostra clinica disponiamo di un amplificatore di brillanza grazie al quale possiamo trattare con precisione millimetrica ernie e protrusioni discali. I vantaggi dell’ozonoterapia guidata rispetto a quella paravertebrale, sono davvero notevoli. Scoprili nel video seguente.

OZONOTERAPIA GUIDATA O PARAVERTEBRALE: QUALE SCEGLIERE?

L’ozonoterapia guidata altro non è che il perfezionamento della tecnica paravertebrale ed è proprio per questo che è da preferire per la cura di ernie e protrusioni discali.

Ma vediamo insieme perché è meglio preferire la tecnica guidata, anche detta intraforaminale.

Sedute necessarie di ozonoterapia

Con la tecnica paravertebrale per risolvere il quadro doloroso occorrono mediamente 12 sedute.

L’ozonoterapia guidata permette di ottenere gli stessi risultati con 4 sedute in una percentuale superiore di pazienti. Il che non solo permette al paziente di poter riprendere molto prima le normali attività quotidiane e sportive ma comporta anche un notevole risparmio di tempo per gli spostamenti necessari per sottoporsi alla terapia.

Come avviene l’infiltrazione di ozonoterapia

Con la tecnica paravertebrale il medico utilizza riferimenti ossei e cutanei per individuare il punto dove iniettare l’ozono. L’assenza di controllo radiologico non permette un’accurata precisione, specie per quanto riguarda la profondità di somministrazione, l’iniezione viene effettuata ad alcuni centimetri di distanza dall’ernia o dalla protrusione.

L’ozonoterapia guidata viene invece effettuata sotto la guida di un amplificatore di brillanza o di una TAC e permette d’iniettare il farmaco a pochi millimetri dall’ernia. Va da sé che poter iniettare il farmaco in prossimità del disco e dei nervi infiammati permette percentuali di successo maggiori e una guarigione molto più rapida.

Costi dell’ozonoterapia

L’ozonoterapia paravertebrale ha un costo di circa 80-100 euro a seduta. Per la guarigione occorrono solitamente 12 sedute.

Il costo di una seduta di ozonoterapia guidata è di 250 euro ma occorrono 4 sedute per la risoluzione del quadro doloroso. Il costo è pertanto sostanzialmente identico.

Visto il costo pressoché identico verrebbe da chiedersi perché in alcuni studi viene ancora effettuata la tecnica paravertebrale per la cura di ernie e protrusioni. Il motivo è presto detto: in tutta Italia sono davvero pochissimi i centri di ozonoterapia dotati di una TAC o un amplificatore di brillanza a causa delle stringenti normative legate all’uso di questi macchinari che impongono requisiti strutturali particolarmente difficili da soddisfare.

PRENOTA LA TUA SEDUTA DI OZONOTERAPIA GUIDATA A MILANO

Hai un ernia o una protrusione discale? Soffri di artrosi o altre patologie curabili con l’ozonoterapia? Inviaci i tuoi dati e ti contatteremo per fissare una seduta di ozonoterapia guidata presso la nostra clinica alle porte di Milano. Oppure, se preferisci, puoi contattarci al numero 02 21119324.

I tuoi dati verranno usati esclusivamente per contattarti e fissare l'appuntamento. Non saranno utilizzati per altri fini né memorizzati.

dott Alessio Zambello responsabile sanitario clinica di ozonoterapia guidata a Milano

PERCHÉ SCEGLIERE LA NOSTRA CLINICA DI OZONOTERAPIA GUIDATA A MILANO

Il dott. Zambello, direttore sanitario della nostra clinica, è uno dei maggiori esperti di ozonoterapia in Italia. Infatti oltre a esercitare nel nostro centro si occupa anche di formazione di altri medici.

Manuale pratico di ozonoterapia

Tra le più importanti pubblicazione destinate ai professionisti sanitari da lui pubblicate troviamo le Linee Guida della Federazione Italiana di Ozonoterapia (FIO) e il volume “Ozonoterapia – Manuale Pratico”.

Si tratta di un manuale dedicato a tutti gli operatori sanitari che vogliono approfondire e apprendere le tecniche di ozonoterapia e i campi di applicazione.

All’interno, grazie all’esperienza trentennale, vengono spiegati in maniera pratica e intuitiva tutti i trattamenti che possono essere effettuati grazie all’ossigeno ozonoterapia.

Il manuale, primo nel suo genere, è stato tradotto anche in inglese e spagnolo ed è apprezzatissimo dai medici europei che vogliono approfondire o apprendere tutte le potenzialità che l’ozonoterapia offre.

Altre pubblicazioni scientifiche del dott. Zambello

Periganglionic steroid treatment by CT-guided paraspinal infiltration is an effective
tool for relieving chronic root pain but appears to be short-lived [9–14].
To date, there is no biochemical evidence of short or long-term side effects related to
ozone administration and oxygen-ozone treatment has proven highly effective in relieving
chronic low back pain and sciatica. Even more effective treatment is associated with the
oral administration of ALA + PEA + myrrh. Therefore, administration of the gas mixture associated with ALA + PEA + myrrh can be suggested as a first-choice treatment, to replace epidural steroid infiltration and avoid surgery.

According to the results shown in our sample of 318 patients, both in the intermediate
checks at 9
± 2 days from the first treatment and at 18 ± 2 days from the second treatment,
the therapeutic results differ slightly with regard to the patients included in Group A and
Group B.
However, it is possible to see how in the patients included in Group B corresponding
to the combined treatment, positive results are assessed slightly more, and certainly, this
result can be traced back to the combined action of ALA + PEA + myrrh, which consists of
further and effectively relieving the neuropathic symptoms.

Sicurezza in ozonoterapia Il mondo dell’ozono aveva conosciuto vicende alterne. A periodi di grande fulgore ne seguivano altri di relativo disagio. Il problema era sempre individuabile nei grandi successi terapeutici e nella relativa semplicità metodologica. La semplicità aveva permesso all’ozonoterapia di diffondersi senza che fosse garantito e preteso un adeguato iter formativo da parte di coloro che la eseguivano.
Una certa spavalda strategia di vendita associata a un’eccessiva semplificazione delle procedure alla prova dei fatti si era rivelata controproducente. Oggi la vendita è almeno strettamente vincolata al possesso di una laurea in Medicina!

E fu così che, a partire dai primi anni del 2000 si decise di puntare sugli aspetti scientifici e sulla formazione con la fondazione della Federazione Italiana Ossigeno-Ozonoterapia (FIO) oggi denominata Nuova FIO. Una strada che permise di ripresentare l’Ozono sotto una veste decisamente più onorata, con migliaia di articoli pubblicati su riviste scientifiche autorevoli, alcune dotate anche di elevato impact factor (un sistema, per i non addetti ai lavori, che misura la serietà della rivista scientifica che pubblica gli articoli scritti dai vari ricercatori), una pressoché assente sintomatologia collaterale, una più raffinata capacità di dare indicazione alle diverse tecniche in base alle diverse diagnosi.

Pubblicazione scientifica dott. Zambello direttore clinica ozonoterapia MilanoLa rinascita dell’ozono si deve prima di tutto, ma non solo, a molti medici italiani. A partire dal prof. Velio Bocci (già Ordinario di Fisiologia dell’Università di Siena); per passare al prof. Marco Leonardi (già Ordinario di Neuroradiologia all’Università di Bologna); al dott. Matteo Bonetti (Poliambulatorio Oberdan, Brescia) l’ariete in grado di pubblicare centinaia di articoli in pochissimi anni; al prof. Gallucci (già Ordinario di radiologia all’Università dell’Aquila), al dott. Amato De Monte (direttore del servizio di Anestesia e Rianimazione all’ospedale della Misericordia di Udine), al dott. Giuliano Fabris (già direttore del servizio di radiologia dell’ospedale di Udine, grande uomo e grande studioso!), al dott. Mario Muto (direttore del servizio di Neuroradiologia dell’Ospedale Cardarelli di Napoli) e a molti altri che hanno permesso di traghettare l’ozonoterapia ai nostri giorni con una rispettabilità davvero impensabile 20 anni fa.
Lavoro, serietà diagnostica, raffinatezza metodologica, curiosità, attenzione al paziente e fatica di scrivere per condividere con tutti le proprie esperienze hanno rappresentato le vere linee guida dell’ozonoterapia.

Chi scrive si è sempre occupato di quali fossero gli effetti collaterali e come fosse possibile evitarli. Non un grande impegno, ma una certa difficoltà a forzare un sapere indiscusso in base al quale l’ozono non avrebbe mai effetti collaterali…mai! In verità le informazioni raccolte e gli studi pubblicati andavano in altra direzione, l’ozono non ha effetti collaterali maggiori quando utilizzato in modo adeguato. Anche un’indicazione impropria è da considerare un problema da evitare.

Pubblicazione scientifica ernia del disco e ozonoterapiaStudiando, rivedendo le casistiche  e suggerendo posologie, indicazioni e norme comportamentali, si riuscì a portare l’ozono a non avere effetti collaterali maggiori. E’ con una certa personale soddisfazione che, riguardando gli ultimi 16 anni dall’uscita del mio primo articolo, osservo come non vi siano più stati eventi o effetti collaterali se non banali e privi di significato clinico, almeno nel gruppo di colleghi che si riconosce nella nostro percorso formativo.

La fase che ora si apre rappresenta una sfida probabilmente più ardua: l’apertura dell’ozono al mondo. Solo attraverso percorsi condivisi e ben codificati sarà possibile confrontare le diverse esperienze e migliorare ulteriormente i risultati terapeutici.

DOMANDE FREQUENTI SULL’OZONOTERAPIA

Cosa portare?

É necessario portare le immagini di una Risonanza Magnetica o di una TAC eseguita negli ultimi 12 mesi e comunque successiva all’insorgenza del dolore.

Molto utile la tessera sanitaria regionale.

Eseguite subito la prima infiltrazione?

A seguito della prima visita e in presenza d’indicazione al trattamento si esegue già la prima somministrazione

Quando vengono eseguite le somministrazioni successive?

Le 3 sedute successive verranno eseguite a intervalli di 2-3-4 settimane rispettivamente rispetto alla seduta precedente. Il ciclo si completa pertanto in 9 settimane.

Gli intervalli tra le somministrazioni sono obbligatori?

Sono possibili variazioni di qualche giorno ma è preferibile non ritardare o anticipare la seduta oltre 7 giorni. Talvolta, in presenza di dolore particolarmente intenso, si può decidere di anticipare la seconda somministrazione.

È necessaria una preparazione prima del trattamento  

Non è necessaria alcuna preparazione prima del trattamento e, con i limiti del dolore con cui si è giunti in Clinica, è possibile successivamente tornare alle proprie normali attività.

È necessario essere accompagnati?

Non è necessario essere accompagnati sebbene, in particolare per la prima somministrazione, molte persone lo preferiscano.

posso guidare?

Si

posso prendere l’aereo qualche ora dopo?

Si

esistono controindicazioni? 

L’unica controindicazione assoluta è la gravidanza.

Prima del trattamento posso assumere tutti i farmaci che prendo abitualmente?

Si

Devo sospendere l’assunzione di farmaci anticoagulanti e/o antiaggreganti o antidolorifici?

No

Quando inizierò a sentire i benefici del trattamento?

Sebbene alcuni pazienti abbiano beneficio già dopo la prima seduta, normalmente è con la seconda somministrazione che inizia il processo di miglioramento dei sintomi.

LE RECENSIONI DEI NOSTRI PAZIENTI

Eccellente
In base a 304 recensioni
Io sono la gloria
Io sono la gloria
08/02/2024
Finalmente un aiuto concreto per la mia colonna, dico aiuto perché sono veramente una mission impossibile alla fine del ciclo potrò dare un giudizio reale, grazie all' dott.alessio zimbello e dott .marino Corio ho potuto presenziare ad una convention mi hanno dato sollievo con una seduta di ozonoterapia rx guidata. Grazie al fisioterapista david e grazie infermiera vesna e grazie segretaria alessandra per incastrare gli appuntamenti con simpatia. Clinica O3 consiglio.
Barbara Sironi
Barbara Sironi
07/02/2024
Centro da consigliare assolutamente già alla seconda ozono guidata mi è andato via il grosso del dolore alla terza sono guarita,non camminavo,non dormivo e non mangiavo più nonostante tutti i farmaci grazie di tutto
Salvatore Matranga
Salvatore Matranga
06/02/2024
All'inizio un po' titubante in quanto non ne sapevo nulla..... Ma devo dire che mi sono veramente ricreduto...... ottimo servizio, personale veramente gentile e cordiale,e per finire cura con ozonoterapia risultati ottimi. Ed infine devo ringraziare il Dottor Zambello che si è reso molto esaustivo e cordiale nel spiegarmi il tutto . Consigliato da parte mia vivamente.
Klod B
Klod B
06/02/2024
Mi sono rivolto alla clinica O3 per una ernia cervicale che mi procurava fastidi, dolore e formicolio alla mano. I primi leggeri miglioramenti si sono visti dalla prima seduta e poi successivamente sempre più incisivi e in particolare un netto miglioramneto dopo la terza. Dopo la terza i sintomi direi ridotti di un buon 80/90% anche se ancora leggermente e sporadicamente presenti i formicolii alla mano che spero andranno via con il tempo dopo la quarta infiltrazione. Un complimento va fatto all'intera struttura , dalla location, sempre pulita e impeccabile, al personale sempre molto gentile e disponibile, al Dottor Corrio che mi ha seguito dall'inizio, molto professionale ed empatico che sa mettere a proprio agio il paziente, per cui non posso che consigliare vivamente la terapia presso la clinica O3 per questo genere di patologie. Claudio B.
Carlo Armeni
Carlo Armeni
30/01/2024
Sono stato ko per due mesi a causa di un'ernia espulsa L5-S1, con dolori lancinanti al nervo sciatico. L'ozonoterapia radioguidata, dalla terza seduta, mi ha fatto diminuire di molto il dolore, permettendomi di eliminare gli antidolorifici e riprendere a guidare e lavorare. Dopo la quarta seduta il dolore è andato via via a sparire completamente. Il dottor Zambello si è dimostrato molto disponibile, lui e il suo staff molto professionali. Mi sono rivolto a loro anche per le successive sedute di fisioterapia.
Andrea Bergamaschi
Andrea Bergamaschi
27/01/2024
Ringrazio il dottor Zambello che con l'ozonoterapia guidata mi ha risolto il problema dell' ernia L5 grazie ancora e.complimenti allo staff.
Giampaolo Guffanti
Giampaolo Guffanti
26/01/2024
Esperienza molto positiva, arrivato presso la clinica O3 con dolori lancinanti e uso di stampelle per camminare il ciclo di infiltrazioni del dott. Alessio Zambello mi ha consentito di azzerare del tutto i dolori delle protrusioni discale L4 e L5 e l'infiammazione acuta del nervo sciatico. Ho molto gradito le informazioni dettagliate ed esaustive fornitemi con chiarezza sulla tecnica e sulle procedure. Oltre alla cura in sè e la notevole competenza e professionalità di tutto il personale, compreso i fisioterapisti, ha contribuito anche un'ambiente confortevole e la gradita disponibilità della struttura per venire incontro alle mie esigenze come per es la necessità intercorsa di apportare modifiche agli orari degli appuntamenti. Assolutamente soddisfatto e da consigliare agli amici e conoscenti. Grazie dott. Alessio Zambello. Arch. Giampaolo Guffanti
Maurizio Travaglini
Maurizio Travaglini
22/01/2024
Dopo il terzo trattamento, ho ricominciato a correre. Dopo 20 anni di attesa, un’operazione chirurgica e una serie infinita di trattamenti di tutti i tipi ‘é cambiato qualcosa’. Dopo ogni trattamento sono cambiati sia il dolore che il tipo di fastidio costante che mi impediva di correre, fare sport e, soprattutto, vivere normalmente, muovendomi con naturalezza, senza il terrore di un ennesimo ‘blocco’ della schiena. Un risultato francamente inaspettato e stupefacente. Bravissimi tutti. Chapeau!
Fabio Menghini
Fabio Menghini
22/01/2024
Ho conosciuto il Dottor Zambello e il suo staff, composto da persone molto competenti e gentili in un momento per me particolarmente difficile: non riuscivo più quasi a camminare. Grazie alle sue cure ho ripreso completamente. Gli sono molto grato, ho apprezzato il suo approccio, la scrupolosità e la concretezza. Grazie Dottor Zambello, grazie a tutti Voi di CLINICA03.