Ozonoterapia e ernia del disco L5-S1 paramediana destra

Monday, January 30, 2012 @ 10:01 PM
Author: admin

Paziente di 32 anni con  lombosciatalgia destra da circa 3 mesi, scarsa risposta a terapia con cortisone, FANS e fisioterapia. Formicolio continuo al piede destro.

Esame Obiettivo:

  • non deficit motori/sensitivi,
  • Lasegue sinistro indifferente, destro 40°
  • Valleix positivo a destra

TAC: Ernia discale paramediana  L5-S1

Trattamento: Ozonoterapia con 2 infiltrazioni intraforaminali sotto guida Rx ad intervallo di 10 giorni, in seguito Ozonoterapia paravertebrale ogni 3-4 giorni per 8 sedute.

Risultato: iniziale regressione dei sintomi dopo Ozonoterapia con le due infiltrazioni TAC guidate, completa regressione dei sintomi alla fine del trattamento dopo un mese dall’inizio del trattamento, completa regressione del formicolio dopo 2 mesi.

_________________________________________________________________________________________________________________
L’Ozonoterapia è una pratica medica, solo un’accurata visita ed una corretta diagnosi permettono di definire un’adeguato ed efficace trattamento terapeutico. Dottor Alessio Zambello Ozonoterapia Varese Milano Brescia Lugano Locarno Bellinzona Como Novara Vercelli Genova Verbania Pavia Bergamo Lombardia Piemonte Canton Ticino Italia Svizzera Ozonetherapy www.terapiaozono.it www.webozono.it
_________________________________________________________________________________________________________________________________

6 Responses to “Ozonoterapia e ernia del disco L5-S1 paramediana destra”

  1. Roberto says:

    Buongiorno, vi invio il resoconto di RM COLONNA LOMBOSACRALE effettuata il 19.09.2012 per un eventuale vostro gentile parere. anticipatamente ringrazio, Roberto.

    lombalgia sinistra da sforzo.
    PROCEDURA: sagittale SE in T1 Wl, TSE e STIR in T2WI; trasversale TSE in T2WI.

    DESCRIZIONE:
    I metameri del rachide lombare sono in asse; si osserva discreta ernia discale protrusa focale L5-S1 in posizione posterolaterale sinistra; si osservano anche discrete ernie discali protruse ai livelli T11-12 e T12-L1. L’altezza ed intensità di segnale dei corpi vertebrali e degli altri dischi intervertebrali sono normali. Il tratto distale del midollo dorsale ed il cono midollare hanno normale morfologia ed intensità di segnale.
    T11-T12: nModerata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale sinistra. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi. T12-L1: Moderata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale destra. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi.
    L2-L3:D Moderata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale sinistra. Lieve ipertrofia bilaterale delle
    faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi.
    L3-L4:i (Discreta protrusione discale a larga base di impianto. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il
    canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi.
    L4-L5:i.iModerata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale destra, con impronta sulla tasca radicolare
    ipsilaterale. Discreta ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di
    coniugazione sono liberi.
    L5-S1:D Discreta ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale sinistra, con impronta sulla tasca radicolare
    ipsilaterale. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di
    a
    coniugazione sono liberi.
    IMPRESSIONE:
    Discreta ernia discale protrusa focale L5-S1 in posizione posterolaterale sinistra.
    Discrete ernie discali protruse ai livelli T11 -12 e T12-L1.

    • admin says:

      Si curano le persone, non le Risonanze Magnetiche o le TC: ma lei che sintomi ha?
      Cordiali saluti
      Dott. Alessio Zambello

  2. Roberto says:

    Buongiorno, vi invio il resoconto di RM COLONNA LOMBOSACRALE effettuata il 19.09.2012 per un eventuale vostro gentile parere. Presento una lombalgia sinistra, in seguito ad uno sforzo. Anticipatamente ringrazio, Roberto.
    PROCEDURA: sagittale SE in T1 Wl, TSE e STIR in T2WI; trasversale TSE in T2WI.
    DESCRIZIONE:
    I metameri del rachide lombare sono in asse; si osserva discreta ernia discale protrusa focale L5-S1 in posizione posterolaterale sinistra; si osservano anche discrete ernie discali protruse ai livelli T11-12 e T12-L1. L’altezza ed intensità di segnale dei corpi vertebrali e degli altri dischi intervertebrali sono normali. Il tratto distale del midollo dorsale ed il cono midollare hanno normale morfologia ed intensità di segnale.
    T11-T12: nModerata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale sinistra. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi. T12-L1: Moderata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale destra. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi.
    L2-L3:D Moderata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale sinistra. Lieve ipertrofia bilaterale delle
    faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi.
    L3-L4:i (Discreta protrusione discale a larga base di impianto. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il
    canale spinale è di dimensioni normali; i forami di coniugazione sono liberi.
    L4-L5:i.iModerata ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale destra, con impronta sulla tasca radicolare
    ipsilaterale. Discreta ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di
    coniugazione sono liberi.
    L5-S1:D Discreta ernia discale protrusa focale in posizione posterolaterale sinistra, con impronta sulla tasca radicolare
    ipsilaterale. Moderata ipertrofia bilaterale delle faccette articolari. Il canale spinale è di dimensioni normali; i forami di
    a
    coniugazione sono liberi.
    IMPRESSIONE:
    Discreta ernia discale protrusa focale L5-S1 in posizione posterolaterale sinistra.
    Discrete ernie discali protruse ai livelli T11 -12 e T12-L1.

    • admin says:

      Buona sera Sig. Roberto,
      direi che i sintomi sono riconducubili all’ernia discale (meglio dire protrusione focale, come segnalato dal neuroradiologo) L5-S1. In assenza di deficit di forza è certamente indicata ozonoterapia. La posizione laterale permette di consigliare infiltrazioni intraforaminali con guida Rx, cert anche le infiltrazioni paravertebrali possono andare bene.
      Cordiali saluti
      Dott. Alessio Zambello

  3. Stefano says:

    Salve,
    alla mia ragazza è stata riscontrata un’ernia al disco a livello dorsale e nonostante riposo, farmaci pesanti tipo palexia, esercizi mirati la situazione non migliora anzi. Lei ha continui e forti dolori alla schiena e gamba sx che le impediscono di fare qualsiasi attività lavorativa.
    Il professore a cui ci siamo rivolti (un rinomato medico ortopedico di Pavia) dice che non richede intervento chiruirgico.
    Domanda: l’ossigeno terapia può essere un valido rimedio senza controindicazioni o fattori di rischio? C’è possibilità di effettuare visita e succesivamente la terapia nella zona di Pavia?
    Grazie. Stefano

    • admin says:

      Può gentilmente inviarmi le immagini? Difficile che un’ernia dorsale dia dolore ad una gamba.
      Se la diagnosi corretta è ernia discale, cervicale, dorsale o lombare che sia, senza dubbio Ozonoterapia.
      Cordiali saluti
      Dottor Alessio Zambello


Lascia un commento