Ozonoterapia e antiossidanti per una vita ossidante!

lunedì, novembre 21, 2011 @ 07:11
Author: admin

La nostra vita è molto ossidante! L’ossigeno è la benzina del nostro corpo, respirare significa ossidare: la respirazione è infatti un processo ossidativo. Quando le nostre cellule utilizzano l’ossigeno, cioè respirano, producono naturalmente radicali liberi, i radicali liberi sono sostanze chimiche molto reattive in grado, se non controbilanciate, di attaccare le membrane esterne delle stesse cellule che le hanno generate.  Gli antiossidanti sono sostanze presenti nel cibo che possono prevenire o contribuire a riparare il danno indotto dai radicali liberi, agendo come veri e propri “spazzini dei radicali liberi“, “scavenger” in lingua inglese.

Alcune patologie sono direttamente correlabili  al danno ossidativo, in particolare le patologie cardiache, la maculopatia degenerativa senile (DMS), il diabete, il cancro e, non meno importante, il processo di invecchiamento generale dell’organismo. Gli antiossidanti possono poi innalzare le difese del sistema immunitario e ridurre il rischio di sviluppare patologie tumorali ed infezioni.

 

Gli antiossidanti più importanti

  • Vitamina A e Carotenoidi

Carote, broccoli, patate dolci, pomodori, zucche, pomodori, cavoli, meloni, pesche e albicocche (frutta e verdura dai colori brillanti!)

  • Vitamina C

Agrumi come arance e limoni, peperoni verdi, broccoli, verdure a foglia verde, fragole e pomodori

  • Vitamina E

Noci e semi, cereali integrali, verdure a foglia verde, olio vegetale e olio di fegato

  • Selenio

Pesce e crostacei, carni rosse, cereali, uova, pollo e aglio

  • Altri comuni antiossidanti

Flavonoidi / polifenoli: soia, vino rosso, uva rossa, melograno, mirtilli rossi o viola, the

Licopene: pomodoro e derivati del pomodoro, pompelmo rosa, anguria

Luteina: verdure verde scuro come cavoli, broccoli, kiwi, cavolini di Bruxelles e spinaci

Antiossidanti simil-vitaminici: Coenzima Q10 (CoQ10), glutatione

Enzimi antiossidanti prodotti dall’organismo: superossido dismutasi (SOD), catalasi, glutatione perossidasi

E’ meglio ottenere questi antiossidanti dagli alimenti piuttosto che dagli integratori. Si deve poi ridurre al minimo l’esposizione allo stress ossidativo come il fumo e le scottature solari. Certo è difficile rinunciare al fumo, ci sono però molti alimenti che possono controbilanciare la fatica, non ultimo un buon bicchiere di vino rosso! 

L’Ozonoterapia migliora la capacità del nostro organismo di rispondere agli stress ossidativi. Quando l’ozono è iniettato o messo a contatto con il sangue interagisce pressochè istantaneamente con i liquidi biologici e le sostanze antiossidanti. L’Ozonoterapia determina successivamente una cascata di reazioni che favoriscono i processi antiossidanti, anche attraverso un’aumentata produzione di glutatione perossidasi, superossido dismutasi e catalasi. L’Ozono agisce quindi come un potente “vaccino” antiossidante, per questo trova indicazione in patologie come il diabete o la maculopatia degenerativa senile (DMS) forma secca, nelle arteriopatie e come terapia di supporto nel cancro.

___________________________________________________________________________________________________________________
L’Ozonoterapia è una pratica medica, solo un’accurata visita ed una corretta diagnosi permettono di definire un’adeguato ed efficace trattamento terapeutico. Dottor Alessio Zambello Ozonoterapia Varese Brescia a pochi chilometri da Milano Lugano Locarno Bellinzona Como Novara Vercelli Genova Verbania Pavia Bergamo Lombardia Piemonte Canton Ticino Italia Svizzera Ozonetherapy www.terapiaozono.it www.webozono.it
___________________________________________________________________________________________________________________________________

Lascia un commento