Quale trattamento di ozonoterapia scegliere per ernia e protusioni discaliDa un punto di vista clinico la sintomatologia è sostanzialmente differente:

  • L’ernia discale determina più frequentemente un’irradiazione periferica dei sintomi, la sciatica ne è il classico esempio.
  • La protrusione discale si associa invece a sintomi più localizzati, classicamente la lombalgia o la cervicalgia.

L’ozonoterapia può essere utilizzata in entrambe le patologie.

La tecnica intraforaminale rappresenta la più semplice delle diverse opzioni, con esiti positivi anche nel 90% dei pazienti, se adeguatamente selezionati (spiegare meglio il significato: per esempio con alcuni tipi di patologie specifiche?). In casi non responsivi si può decidere per la tecnica intradiscale, specie in presenza di protrusioni con frequenti recidive dolorose.