Ha ottenuto un grande successo il Corso della Federazione Italiana di Ozonoterapia (FIO) svoltosi a Verbania il 22 settembre 2012. Il mio personale ringraziamento va all’organizzatore dell’evento, il dott. Damiano Delbarba (Studio Delta, Domodossola), che ha ottimamente diretto l’evento. Più di cento medici hanno partecipato alla giornata di studio. E’ stata l’occasione per fare il punto sulle ultime tecniche dedicate al trattamento delle ernie discali ma non solo. Il dott. Alessio Zambello (Casa di Cura Fondazione Borghi, Brebbia, Varese; Poliambualtorio Oberdan, Brescia) ha relazionato circa le tecniche infiltrative intraforaminali e intradiscali e sui meccanismi fisiologici e biochimici che sono alla base del meccanismo d’azione dell’ozono sia nel trattamento dell’ernia discale che in altre patologie come l’aterosclerosi, la Maculopatia Degenerativa Senile, le ulcere o la fibromialgia.   La dott.ssa Cecilia Pasquali (Poliambulatorio del Verbano, Laveno, Varese) ha illustrato la tecnica infiltrativa eco guidata  dell’anca associando all’ozono l’acido ialuronico. Il dott. Matteo Bonetti (Poliambulatorio Oberdan, Brescia) ha tenuto una lezione Magistrale sullo stato dell’arte dell’ozonoterapia. Il dott. Marco Moretti (Poliambualtorio Oberdan, Brescia) ha sottolineato l’importanza dell’uso dell’ecografo nel trattamento delle patologie della spalla. La tavola rotonda svoltasi nel pomeriggio è stata l’occasione per focalizzare l’attenzione sui protocolli operativi farmacologici, fisioterapici, infiltrativi e, come ultima ratio, chirurgici nel trattamento dell’ernia discale.

_______________________________________________________________________________________________________________
L’Ozonoterapia è una pratica medica, solo un’accurata visita ed una corretta diagnosi permettono di definire un’adeguato ed efficace trattamento terapeutico. Dottor Alessio Zambello Ozonoterapia Varese Milano Brescia Lugano Locarno Bellinzona Como Novara Vercelli Genova Verbania Pavia Bergamo Lombardia Piemonte Canton Ticino Italia Svizzera Ozonetherapy www.terapiaozono.it www.webozono.it
_______________________________________________________________________________________________________________________________



Se una dieta ricca di grassi e carboidrati, favorisce la produzione di radicali liberi,  l’assunzione di succo d’arancia aiuterebbe però a limitarne gli effetti negativi sulla salute del nostro organismo, come i problemi cardiovascolari e l’invecchiamento accelerato della pelle.  A scoprirlo un gruppo di ricercatori della State University di Buffalo (Stati uniti) guidati da Husam Ghanim e pubblicato dall’American Journal of Clinical Nutrition. I radicali liberi sono coinvolti nel processo d’invecchiamento e determinano numerose patologie.




Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism dai ricercatori della State University of  New York di Buffalo, ha dimostrato che  il resveratrolo, sostanza contenuta nella buccia dell’uva nera e nel vino rosso, avrebbe la capacità di preservare l’organismo dall’invecchiamento cellulare e dalle infiammazioni.  Questo potente antiossidante, inoltre, sarebbe anche in grado di inibire l’insulino-resistenza, contrastando l’insorgenza del diabete di tipo 2.




La nostra vita è molto ossidante! L’ossigeno è la benzina del nostro corpo, respirare significa ossidare: la respirazione è infatti un processo ossidativo. Quando le nostre cellule utilizzano l’ossigeno, cioè respirano, producono naturalmente radicali liberi, i radicali liberi sono sostanze chimiche molto reattive in grado, se non controbilanciate, di attaccare le membrane esterne delle stesse cellule che le hanno generate.  Gli antiossidanti sono sostanze presenti nel cibo che possono prevenire o contribuire a riparare il danno indotto dai radicali liberi, agendo come veri e propri “spazzini dei radicali liberi“, “scavenger” in lingua inglese.



Fissa un appuntamento o richiedi un conulto

OZONOTERAPIA VARESE


CONTATTI

Tel.: 0332 1720020
Whats App: 375 5274217
Email: terapiaozono.it@gmail.com

ORARIO

Da lunedì a venerdì
dalle 9.30 alle 18.30
Sabato dalle 9.30 alle 11.30

DOVE SIAMO

Casa di Cura Fondazione Borghi
Via Petrarca, 33
21020 Brebbia (VA)


×