Risultati dell'ozonoterapia su ernia discale cervicaleGli studi riportati dimostrano che l’ ozonoterapia è efficace anche nel trattamento delle ernie cervicali.

Qui di seguito alcuni casi clinici che testimoniano l’efficacia dell’ozonoterapia nella cura delle ernie del disco cervicale.

Le tecniche utilizzate per il trattamento dei casi clinici qui di seguito riportati sono:

Ernia discale cervicale: casi studio e benefici dell’ozonoterapia

Un altro interessante caso clinico di ernia discale cervicale, dove la paziente di 41 anni che si presenta con cervicobrachialgia sinistra insorta da circa 3 mesi. Il dolore cervicale non le permette di riposare e raggiunge le ultime due dita della mano. Tra i sintomi è presente formicolio nei medesimi territori. Solo modesto beneficio dopo terapia con cortisone e FANS.

Esame Obiettivo:

non deficit motori
lieve deficit sensitivo al quinto dito

RMN: ernia discale paramediana sinistra C6-C7 ed ernia discale mediana paramediana destra C3-C4.

Trattamento:  ozonoterapia con due infiltrazioni intraforaminali con guida TAC ogni 15 giorni in seguito ciclo di ozonoterapia con infiltrazioni paravertebrali. Il livello trattato è esclusivamente C6-C7, l’ernia presente nel disco C3-C4 non determina infatti alcuna sintomatologia dolorosa. Ulteriore conferma che spesso le ernie non danno dolore, il dolore è presente solo se contemporaneamente è presente infiammazione del nervo: no infiammazione no dolore.

Risultato: dopo due settimane dall’inizio dell’ozonoterapia regressione della sintomatologia dolorosa del 50%. A distanza di 4 settimane regressione della sintomatologia dolorosa del 90%, scomparsa del formicolio.

Paziente di 32 anni con un’importante cervicobrachialgia destra insorta acutamente dopo un incidente stradale. La sintomatologia è sostenuta da un’ernia del disco C5-C6 pre e intraforaminale destra dimostrata da Risonanza Magnetica.

Cura

Il paziente viene sottoposto a trattamento con ossigeno ozono effettuando un ciclo di 10 sedute, 6 bisettimanali (due alla settimana) e 4 a cadenza settimanale, con infiltrazioni paravertebrali con ago da mesoterapia.

Le prime quattro sedute non hanno portato sostanziali modificazioni alla sintomatologia del paziente; a partire dalla terza settimana di trattamento la rigidità muscolare si è attenuata e il dolore è diventato più sopportabile, consentendo al paziente di riprendere a riposare durante la notte.

Le infiltrazioni settimanali hanno gradualmente portato alla scomparsa della sintomatologia dolorosa e delle parestesie inizialmente presenti al quarto e quinto dito della mano destra; il paziente ha così potuto riprendere a lavorare dopo sette settimane dal trauma.

Risultati ottenuti con l’ozonoterapia su un’ernia discale cervicale

Trascorsi circa due mesi dall’ultima seduta, il paziente si è presentato confermando il buon risultato raggiunto. La successiva RM cervicale di controllo ha dimostrato la completa scomparsa dell’ernia con risoluzione del conflitto disco – radicolare.

L’ozonoterapia nel trattamento dell’ernia discale cervicale. Rivista Italiana di ossigeno ozonoterapia 1: 203-206, 2002

Paziente di 40 anni con cervicobrachialgia destra da circa due mesi con irradiazione alla spalla e al braccio. Assume Diclofenac e Ossicodone per controllare il dolore.

Esame obiettivo:

  • non deficit motori/sensitivi
  • dolore alla compressione apofisi spinose C4-C5-C6

RMN:  ernia discale cervicale C4-C5 paramediana destra

Trattamento: ozonoterapia  con tre infiltrazioni intraforaminali con guida Rx con intervalli di 10-14 giorni,  successiva ozonoterapia con  infiltrazioni paravertebrali

Risultati: miglioramento del dolore dopo tre settimane. Risoluzione del dolore dopo 5 settimane di ozonoterapia. Dopo 6 mesi completo benessere.

Donna di 41 anni con cervicobrachialgia sinistra da circa 6 settimane, nessuna risposta a cortisone, formicolio alla mano.

Esame obiettivo:

  • non deficit motori/sensitivi
  • dolore alla compressione apofisi spinose C5-C6

RMN: grossolana ernia discale cervicale  C5-C6 paramediana sinistra.

Trattamento: ozonoterapia  con due infiltrazioni intraforaminali con guida Rx e successiva ozonoterapia con infiltrazioni paravertebrali ogni 3-4 giorni.

Risultati: miglioramento del dolore dopo 3 settimane di ozonoterapia. In seguito progressivo miglioramento del dolore e regressione del formicolio. Pieno benessere dopo 10 sedute.